LA NOSTRA STORIA

A Monzambano (MN) Grazioli Gianpietro, con alle spalle esperienze in aziende del settore elettronico e delle radiocomunicazioni, inizia a lavorare in proprio: una piccola realtà artigianale progenitrice di Elettronica G.B. la cui attività, all’interno di uno spazio ricavato tra le mura di casa, si concentra nello sviluppo e soprattutto nell’assemblaggio conto terzi.

Anni 80

Gianpietro Grazioli e Carlo Berardi fondano Elettronica G.B., la prima sede dell’impresa artigianale fondata dai due cognati è a Monzambano (MN).

5 Gennaio 1987

Foto ricordo

Fine anni 80

L’attività si concentra sulla produzione di convertitori, variatori elettronici e alimentatori custom.

Anni 90

La tecnologia elettronica e la componentistica si evolvono, si diffondono i componenti SMD e viene installata una TWS Quadra, numero di serie 0029: una delle prime sul mercato, che verrà affiancata presto da una seconda macchina.

Luglio 1993

Il tempo passa e l’azienda cresce, sotto vari punti di vista. Con l’autunno 1999 viene installata una nuova saldatrice a onda, la Iemme Talos.

Settembre 1999

Per necessità legate agli spazi produttivi l’azienda si trasferisce a Pozzolengo (BS), in Loc. Ponte del Cantone n° 15, dove rimarrà per 13 anni.

Agosto 2001

A fianco dell’attività di assemblaggio conto terzi, prosegue la proposta di prodotti custom come l’inverter per controllo velocità di motori asincroni trifase.

Primi anni 2000

Viene installata la pick & place iPulse M2, una nuova generazione di macchine, che nel giro di pochi mesi verrà affiancata da una M4, aprendo la strada alle prime produzioni con volumi di rilievo.

Aprile 2005

Doppio ingresso marchio TSM: vengono installati un forno a rifusione AIS-K20-82C e una saldatrice a onda HS02-3000, destinata alle sole leghe Lead Free per rispondere alla nuova normativa RoHS: va ad affiancare la storica Talos che rimarrà attiva ancora per molti anni con leghe Sn-Pb per settori specifici in deroga.

Settembre 2005

Viene installata la prima serigrafica totalmente automatica, la MPM Accuflex.

Ottobre 2006

Entra una nuova generazione di pick& place, viene installata la iPulse M10 con la quale l’azienda entra in maniera rinnovata nel mondo del lighting in espansione: tra prove e sperimentazioni interne, lo fa da pioniere nell’utilizzo di nozzle con la molla per l’assemblaggio dei nuovi led di potenza.

Giugno 2011

Iniziano i lavori per il nuovo capannone, sempre in Loc. Ponte del Cantone a Pozzolengo: l’azienda vi si trasferirà nell’estate di 2 anni dopo.

Aprile 2012

L’azienda trasloca nella nuova sede.Guarda la pagina dedicata

Agosto 2014

L’azienda inizia strutturarsi in maniera importante, sviluppando anche l’area tecnica: nasce Elprotek, spin-off ingegneristico e di servizi. L’area progettuale verrà poi assorbita da Elettronica G.B. nel 2018.

Gennaio 2015

Per ampliare il parco macchine pick&place è stata installata una nuova iPulse M20, parte del gruppo Yamaha.

Febbraio 2015

Con l’inizio del 2015 sono entrati in piena funzione due Lzero3 della Iemme, magazzini automatici per lo stoccaggio e la gestione di reel SMD: oltre a facilitare la produzione sono un primo passo verso un ampia tracciabilità dei materiali montati. Nel giro di pochi anni diverranno 5.

Guarda la pagina dedicata

Febbraio 2015

Con l’inizio dell’anno l’azienda da artigiana diventa formalmente industria e nella primavera si iscrive ad AIB, l’Associazione Industriale Bresciana.

Maggio 2015

Per migliorare le prestazioni di saldatura SMT, sotto il profilo qualitativo e in termini di volumi complessivi, è inserito in azienda un nuovo forno Ersa Hotflow 20/e.

Settembre 2015

Tra la fine del 2015 e l’inizio del 2016 viene rinnovato completamente il parco serigrafiche con tre macchine marchio ESE.

Settembre 2015 - Gennaio 2016

Per garantire un elevato standard qualitativo viene installata una macchina per l’ispezione x-ray: la Phoenix x|Aminer della GE. Vengono controllati circuiti stampati, componenti e schede elettroniche.

Gennaio 2016

Con uno sguardo al futuro per una continua innovazione, tra la seconda metà del 2017 e l’inizio del 2018 l’azienda rinnova e potenzia l’intero reparto SMT, per soddisfare le nuove esigenze produttive e rispondere in maniera opportuna e flessibile ai volumi richiesti dai clienti.
Guarda la pagina dedicata

Luglio 2017 - Marzo 2018

Dopo una fase di benchmarking tra diversi marchi, entra in azienda la nuova AOI Zenith UHS di Koh Young Technology, azienda coreana specializzata in tecnologie d’ispezione 3D.  La stabilità e ripetibilità della tecnologia 3D proposta da Koh Young permette un passo in avanti nella continua ricerca della qualità e delle performance produttive.

Agosto 2017

Sempre più nel dettaglio la garanzia di qualità con la Yxlon Cheetah EVO: con la nuova macchina X-Ray sono possibili ispezioni accurate, veloci e ripetibili, anche di elementi molto piccoli grazie a un’ottima risoluzione.

Aprile 2018

Nella compagine sociale Enrico Grazioli subentra al padre Gianpietro Grazioli.

Luglio 2018

Nuova macchina per la marchiatura della YJ Link con laser CO2 Panasonic: l’azienda inizia come standard interno di produzione a incidere sui PCB barcode o datamatrix univoci finalizzati alla tracciabilità.

Guarda la pagina dedicata

Dicembre 2018

Viene installata una nuova linea di coating automatica con la Nordson Asymtek SL-940.

Guarda la pagina dedicata

Luglio 2019