APPLICABILITÀ

Le presenti condizioni di vendita si applicano integralmente a ogni fornitura e a ogni contratto di fornitura, disciplinati anche dalla Convenzione di Vienna del 1980. Le presenti condizioni di vendita di Elettronica G.B. Srl (di seguito “fornitore”) prevalgono sulle eventuali condizioni difformi o contrastanti contenute nell’ordine di acquisto dell’acquirente, salvo deroga formale e accettata per iscritto da parte del fornitore.

ORDINI E VENDITA

1. L’ordine del cliente o il contratto di fornitura non sono definitivi e non impegnano il fornitore se non dopo che questi siano stati accettati attraverso l’invio della conferma d’ordine o del contratto di fornitura. Lo stesso vale per tutte le modifiche che dovessero essere apportate successivamente all’ordine confermato.

2. La conferma d’ordine può contenere dei termini o dei valori diversi da quelli indicati nell’ordine. Le eventuali difformità della conferma d’ordine possono essere contestate per iscritto dal cliente entro entro 48 ore dalla data di conferma, fatti esclusi i giorni festivi. In difetto la conferma d’ordine si intenderà accettata dal cliente e i termini del contratto saranno quelli dell’ordine con le integrazioni o modifiche contenute nella conferma d’ordine.

3. La conferma d’ordine viene emessa alla condizione che il cliente stesso, in caso di non conformità della merce, riconosca la responsabilità di Elettronica G.B. limitata alla riparazione o sostituzione della merce stessa senza nessuna ulteriore richiesta di danni, anche in deroga alle norme presenti nel capitolato d’acquisto del cliente, contrarie a quanto sopra descritto. Il giudizio di non conformità è riservato al fornitore.

4. Le date di consegna indicate nella conferma d’ordine sono meramente indicative. Il fornitore si impegna comunque a rispettare la scadenza, nessun addebito o penale saranno riconosciuti per ritardi indipendenti dalla volontà del fornitore e il mancato rispetto della data di consegna non comporta alcuna responsabilità del fornitore, a meno che non sia un requisito richiesto come tassativo da parte dell’acquirente ed espressamente accettato dal fornitore con la dicitura “consegna tassativa” indicata nella conferma d’ordine.

5. Una data di consegna tassativa non rispettata per cause di forza maggiore o per avvenimenti non dipendenti dalla volontà del fornitore (per esempio rotture gravi degli impianti di produzione, scioperi dei trasportatori, interruzioni nelle forniture di energia elettrica o gas metano, alluvioni etc), non conferiscono al compratore il diritto di rifiutare la merce, risolvere il contratto o agire per il risarcimento dei danni per ritardata consegna.

6. Il fornitore non esegue evasioni parziali degli ordini salvo nei casi espressamente concordati con il cliente e comunque con annotazione scritta.

7. L’ordine non può essere annullato dal cliente, neppure in parte, salvo il consenso scritto da parte del fornitore; in ogni caso il fornitore dovrà essere indennizzato delle spese e delle perdite subite per la già iniziata esecuzione del contratto, per le quali e sino al loro ammontare è autorizzata a trattenere le somme eventualmente anticipate.

PAGAMENTI

8. I pagamenti della fornitura saranno effettuati dall’acquirente nella forma espressamente specificata nella conferma d’ordine.

9. In caso di ritardo del pagamento verrà applicato il tasso degli interessi determinato in misura pari al tasso d’interesse della Banca Centrale Europea maggiorato di 7 punti percentuali; gli interessi decorrono automaticamente dal giorno successivo alla scadenza del termine previsto per il pagamento come da D.L. 9 ottobre 2002 n° 231 “Attuazione della Direttiva 2000/35/CE relativa alla lotta contro i ritardi di pagamento nella transazioni commerciali”. Eventuali contestazioni non dispensano il cliente dall’osservare le condizioni di pagamento pattuite e non implicano alcun prolungamento del termine convenuto.

10. Con ritardi nel pagamento superiori ai 30 giorni dal termine previsto, il fornitore si riserva a suo insindacabile giudizio il diritto di bloccare ogni ulteriore produzione e di non procedere alla spedizione delle merce, anche dopo aver accettato l’ordine a quei clienti che non fossero in perfetta regola con i pagamenti.

11. La proprietà della merce rimarrà di Elettronica GB e non passerà al committente sino a che non sia effettuato l’intero pagamento del prezzo, intendendosi che la vendita avvenga sotto la condizione dell’effettuato totale pagamento. Pertanto, in caso di mancato pagamento, la società avrà il diritto di rivendicare la merce consegnata, anche in caso di fallimento.

CONSEGNA E RITIRO MERCI

12. Al momento della ricezione della merce il cliente deve verificare l’integrità dei colli e la corrispondenza quantitativa e qualitativa con quanto indicato nel documento d’accompagnamento. Eventuali divergenze o difformità devono essere comunicate il prima possibile.

13. Lo scarico della merce nel luogo di consegna avviene esclusivamente a cura e sotto la responsabilità e il controllo dell’acquirente, qualunque sia l’eventuale partecipazione alle operazioni di scarico da parte dell’addetto al trasporto.

14. Non si accettano reclami trascorsi i 10 giorni dal ricevimento della merce. Non si accettano ritorni di merce se non preventivamente concordati e autorizzati; si declina ogni responsabilità sul trasporto.

15. Nel caso la vendita sia effettuata franco fabbrica e l’acquirente debba provvedere al ritiro della merce, questo dovrà avvenire alla data stabilita o, al massimo, nel giorno successivo. Eventuali ritardi nel ritiro della merce dovranno essere immediatamente comunicati dall’acquirente. Qualora il ritardo superi i 5 giorni lavorativi dalla data pattuita, il fornitore provvederà alla spedizione della merce con addebito delle spese di trasporto in fattura.

LIMITAZIONI DI RESPONSABILITÀ E GARANZIA

16. Le forniture di Elettronica G.B. srl sono garantite per 24 mesi a partire dalla data di spedizione o per un anno dalla data di messa in funzione delle stesse, a seconda della circostanza che si verifica per prima. Il fornitore si impegna, a propria discrezione, a riparare o sostituire con prodotti identici o sostanzialmente simili quelli che risultassero, previo accertamento da parte del fornitore stesso, viziati per difetto originale di materiale o di lavorazione e resi franco sede del fornitore.

17. Al fornitore non saranno addebitati gli eventuali costi di rimozione, installazione o re-installazione del prodotto, o di parte di esso, eseguiti da terzi per la riparazione o la sostituzione di altri prodotti.

18. Il fornitore declina ogni responsabilità sul prodotto qualora:
– il cliente o suoi terzi abbiano eseguito successive lavorazioni che possano aver compromesso l’integrità del prodotto stesso o non si sia attenuto alle generali regole di pratica industriale per installazione, manutenzione e utilizzazione del prodotto;
– il prodotto abbia subito qualsiasi genere di incidente o sia stato oggetto di un utilizzo errato o improprio o sia stato sottoposto a contaminazione ambientale o corrosione;
– il cliente a seguito della scoperta del difetto abbia utilizzato, riparato o modificato il prodotto senza aver preso contatto e relativo benestare dal fornitore;
– il cliente abbia negato al fornitore il permesso di accertare la consistenza o l’esistenza degli eventuali difetti.

19. In seguito a scoperta di eventuale difetto, la responsabilità del fornitore è limitata al prezzo del prodotto venduto. In nessun caso la responsabilità, derivante da garanzia, contratto, negligenza, risarcimento o da qualsiasi causa sola o congiunta ad altre, eccederà il prezzo totale degli ordini di vendita. Il fornitore non sarà altresì responsabile per qualsivoglia eventuale perdita di profitto, per i danni indiretti, incidentali, o consequenziali derivanti da garanzia, contratto, negligenza, risarcimento o da qualsiasi causa sola o congiunta ad altre.

20. Spetta al cliente accertarsi che le forniture siano funzionanti, salvo accordi differenti, e prendere tutte le precauzioni necessarie per evitare il verificarsi di danni, fintanto che le forniture non funzionanti o mal funzionanti non siano riparate o sostituite. Il cliente si assume il rischio che il mancato o cattivo funzionamento del prodotto non venga scoperto tempestivamente. Comunque in ogni caso la responsabilità del fornitore, nei limiti di questa garanzia o altro, non eccederà il prezzo d’acquisto del prodotto, che sarà esaustivo di ogni qualsiasi ulteriore onere.

SCARICA IN FORMATO PDF